Questa Signora è Stata Operata al Femore a 104 Anni, in Piedi 2 Giorni Dopo Rivela il Suo Segreto.

Questa signora è stata operata al Femore a 104 Anni, in Piedi 2 Giorni Dopo Rivela il Suo Segreto.
Questa signora è stata operata al Femore a 104 Anni, in Piedi 2 Giorni Dopo Rivela il Suo Segreto.

 

Signora di 104 anni. Presso l’ospedale Ss. Annunziata di Taranto è stato eseguito un intervento chirurgico perfettamente riuscito

Loading...

Una donna di 104 anni di Taranto, è stata sottoposta ad un intervento chirurgico perfettamente riuscito, dopo essere inciampata ed essersi rotto il femore.  L’équipe della Struttura di Ortopedia e Traumatologia, diretta dal dr. Lorenzo Scialpi, ha quindi proceduto con l’intervento, il 27 settembre, con l’inserimento di una protesi d’anca.

’anziana signora, nata nel 1914 a Taranto, a due giorni dall’operazione era già in piedi e con la sua voglia di vivere ha letteralmente conquistato l’intero staff medico, gli infermieri ed i dirigenti dell’ospedale SS Annunziata della cittadina pugliese. “Voglio tornare a casa, ho tanto da fare” avrebbe detto a tutti i dipendenti che si sono presi cura di lei.

LE PAROLE DEL DIRETTORE DELL’ASL

Il direttore generale dell’Asl Taranto, che questa mattina ha voluto far visita alla paziente in reparto, si è complimentato con l’équipe chirurgica, per lo straordinario intervento, e con la signora, per le sue notevoli capacità di reazione.

Operare una paziente ultracentenaria non è un fatto consueto. E ancor più straordinario è il fatto che un intervento su una persona di quest’età riesca perfettamente e metta la persona operata nelle condizioni di riprendere normalmente le attività della sua vita quotidiana. Ciò è dovuto, naturalmente, alla notevole vitalità e forza reattiva della paziente, ma anche alla grande professionalità del personale medico e chirurgico del Reparto di Ortopedia, che consente a questa azienda di offrire ai nostri pazienti un servizio efficace e adeguato alle loro esigenze sanitarie».

In tanti, nei pochi giorni di degenza presso l’ospedale tarantino, non hanno potuto fare a meno di domandarle quale fosse il segreto del record raggiunto. La nonnina avrebbe dato a tutti la stessa risposta: “mangiare di tutto e bere due birre al giorno”. Ed a tal proposito avrebbe anche consigliato una birra prodotta nella sua città.

 

Loading...